...il mio diario di enogastronomia siciliana

Lo scopo principale che mi ha spinto a realizzare questo blog è quello di condividere con voi una passione che ho sempre sentito dentro di me, e cioè, quella della "Cultura del bere e del mangiare" legata in qualche modo all'antica e intensa tradizione intessuta di profumi e sapori scaturiti dalla nostra straordinaria ed amabile terra... La Sicilia.

domenica 15 giugno 2008

La Mitica " Faccia da Vecchia"

Carissimi amici,
vi presento una pietanza di gastronomia povera della provincia di Palermo...
la "Faccia da Vecchia".
Questo è un prodotto presente in tutte quelle pizzerie della zona che rispettano le più antiche tradizioni.
Realizzare questo piatto è molto semplice, basta seguire attentamente tutte le istruzioni.
Siete curiosi di assaggiarla ma vi trovate lontani da Palermo?..
Fate quanto segue:

INGREDIENTI PER UNA FACCIA DA VECCHIA
300g di pane in pasta per pizze e focacce
200g di salsa di pomodoro

Scaglie di caciocavallo q.b.
filetti di cipolla rossa in salamoia
pantrito tostato q.b.
un pizzico di origano
3 filetti d'acciuga in salamoia
peperoncino q.b.
olio extravergine di oliva

Stendere il pane in pasta e condite proprio come fareste per una semplice pizza.
In questo caso, con la salsa di pomodoro, la cipolla rossa, l'acciuga, il caciocavallo, il pantrito, il peperoncino e cuocere in forno per circa 8 minuti.
Prima di servire aggiungere un pizzico di origano ed un filo di olio extravergine di oliva.
e ...Buon Appetito

Accompagnare con un ottimo cerasuolo di Vittoria.

ATTENZIONE... l'Elemento essenziale per una buona riuscita è quello di possedere un forno che raggiunga una temperatura di almeno 300 C°.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

mmmmmmhhhhhhhh che buonaaaaaaa

Anonimo ha detto...

Ciao MarkoVale , a parte i complimenti per il tuo blog , volevo chiederti se si può abbinare un buon vino bianco ad una pizza dal momento che non amo tanto i rossi? Grazie baci da Monia

ivana ha detto...

Ciao...
per vie traverse...eccomi fin laggiù!
Questa ricetta mi ha subito intrigato (il nome stesso è praticamente in sintonia con me!!!), poi mi frena il problema forno...mica è adatto per questa cottura!!!
Va be', me la riservo solo come conoscenza culinario-culturale...!!
Ciao...e in bocca al lupo!
Un salottino gradevolissimo, con uso cucina!
nonna ivana

MarkoVale ha detto...

Relativamente alla pizza ti potrei consigliare un Turà rosa per ingredienti dal gusto forte, come ad esempio salamino piccante,funghi,prosciutto crudo ecc. o bianco per quelli semplici come la margherita, 4 stagioni, vegetariana ecc. grazie per i complimenti

MarkoVale ha detto...

Per Ivana: Sei davvero simpaticissima,per quanto riguarda il forno anke 250° andrebbero bene l'importante e' sfornarla ben cotta. baci

unika ha detto...

infatti mi stavo chiedendo...ma come mai potrà cuocere una pizza in 8 minuti?
buona serata
Annamaria
p.s. il caldo fa si che non riesco a stare molto al pc....mi piace entrare nei blog di tutti e lo faccio sempre con immenso piacere...ma mi piace anche lasciare una traccia di me con un commento...commentare il tuo blog mi comporta non poca fatica per la verifica della parola...spesso le lettere non sono chiare e ti ritrovi a doverle digitare più volte...in più ci sono le volte che mi collego dal cellulare da napoli e lì...la verifica delle parole mi comporta problemi....continuerò ad entrare nel tuo blog ma non troverai miei commenti se hai difficoltà a togliere la verifica ...non prendertela e perdonami:-) Annamaria

cinzia ha detto...

che bellezza la faccia da vecchia!
introvabile ovviamente qui in lombardia e insostituibile da nessun'altra preparazione analoga!
bravi marko e marcello!
Cinzia